News

TORNA INDIETRO

26/02/2019

Una guida per aiutare le vittime di aggressioni

“Hai subito un crimine d’odio”? E’ la domanda contenuta nella guida contro i crimini razziali, omofobi o sulla disabilità presentata da Cospe e Regione Toscana e rivolta a tutte quelle persone che hanno subito questo tipo di crimini, offese o aggressioni. Tradotta in inglese, francese e arabo, la guida sarà diffusa in tutta Italia e intende aiutare coloro che subiscono aggressioni ad acquisire consapevolezza in merito a quanto successo, suggerendo possibili soluzioni. La guida si rivolge direttamente alle vittime cercando di orientarli verso le strutture che possono aiutarle in tutta Italia, cercando di aiutarle a livello legale e psicologico. La guida cerca di rispondere alle domande che le vittime solitamente si pongono: “Cosa succede se faccio denuncia? Se faccio denuncia devo partecipare al processo? Come faccio se non ho soldi per l’avvocato? La guida invita le vittime a parlare con la famiglia e gli amici di quanto successo, invita a raccontare agli altri il proprio stato d’animo e invita soprattutto a non sottovalutare l’accaduto. All’interno della guida ci sono disegni animati, che fanno parte anche di un video, che orientano la vittima. Sono poi contenuti alcuni numeri sui crimini d’odio in Italia, dove nel 2017 sono stati denunciati dalle forze di polizia 1.048 casi di violenze o aggressioni, di cui 828 di tipo razzista, 157 contro persone disabili, 63 contro persone Lgbti.

Chiedilo al CeSDoP

Per chiederci informazioni e ricerche bibliografiche

Dillo al CeSDoP

Per segnalarci libri da acquistare, eventi ed iniziative di cui sei a conoscenza

Normativa Droga

CeSDoP Newsletter