CHIUDI

05/07/2019

Online il nuovo sito della Direzione Centrale per i servizi antidroga

Un sito nuovo di zecca, interamente dedicato ai servizi antidroga, è una delle novità messe in campo dal ministero dell’Interno per celebrare la Giornata internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di droga. Per l’occasione, Swg ha elaborato un sondaggio che evidenzia come il 53% degli italiani pensa che il consumo di droghe sia in leggero aumento (18%) o in forte aumento (35%), mentre il 69% si dice “abbastanza d’accordo” (26%) o molto d’accordo (43%) sul raddoppio delle pene per chi spaccia. “Nessuna pietà per i venditori di morte e per le mafie che fanno affari con lo spaccio – ha dichiarato il ministro dell’Interno Salvini. Moltiplicheremo i nostri sforzi per contrastare sempre di più la vendita di droga: controllo del territorio, prevenzione, pene più severe, dialogo continuo con gli esperti del settore. L’ambizione è avere gli stessi risultati ottenuti contro il business dell’immigrazione clandestina”. Il ministro dell’Interno è pronto a incontrare nuovamente i rappresentanti delle comunità di recupero, come già successo mesi fa al Viminale, mentre nel frattempo il ministro della Famiglia e delle Disabilità Lorenzo Fontana ha messo a disposizione dei fondi e ha aperto alcuni tavoli di lavoro tecnico con esperti del settore. A tracciare un bilancio sulle politiche antidroga del governo è lo stesso Ministro: “In quest'anno di lavoro abbiamo investito sette milioni di euro per la prevenzione dall'uso di droghe, 3 milioni per progetti nelle scuole, 2,2 milioni per il sostegno alle comunità terapeutiche, abbiamo stretto accordi con le forze dell'ordine e aderito alle reti internazionali di cooperazione all'antidroga. Abbiamo inoltre attivato tavoli tecnici in vista della prossima Conferenza nazionale sulle droghe. Continuiamo a lavorare per la tutela di giovani e famiglie". da: La bussola per navigare